Sha-One – Anticamera


Dopo due dischi hip hop con “La Famiglia” insieme a Polo & DJ Simi, rispettivamente in ordine cronologico, “41 Parallelo” e “Pacco” più altre svariate collaborazioni, basti pensare a “107 Elementi” di Neffa o “Tutti Per Uno” di DJ Enzo, esce nei negozi “Anticamaera”, il primo album solista di Sha One, storico writer e mc partenopeo, tra le personalita di spicco del panorama musicale è stato sin dagli inizi tra i primissimi in Italia ad essere parte attiva di questa cultura.
Torna dopo 5 anni con questo nuovo lavoro discografico che trasuda hip hop dalla prima all’ ultima nota. Un sound classico, dannatamente ispirato e coinvolgente. Molti aspettavano il suo ritorno e le tante aspettative intorno a questo cd sono state totalmente confermate, quindi, nessuna delusione ma un’ ulteriore conferma delle grandi capacità e del suo valore artistico. Ascoltare Sha One è sempre un piacere, superato l’ ostacolo iniziale che può essere quello della lingua, visto che l’ intero disco è cantato in dialetto napoletano, si riesce a seguire il filo del disco in maniera piacevole, come sempre dalla sua il nostro rapper ha la capicità di avvolgere l’ ascoltatore, trasmettergli carica, emozioni e adrenalina, forte anche di un’ ottima voce, un flow accattivante e tecnica tra le migliori nel panorama italiano, trascinate e carismatico come pochi altri, basti ascoltare “B.B. Folk”, può contare, inoltre, anche sull’ originalità dei suoi testi, l’ utilizzo di parole ben scelte, il modo in cui sono pronunciate e i diversi “accenti”, rendono l’ ascolto ancora più interessante, gli argomenti, anche nei momenti più “leggeri” non sono mai affrontati in maniera banale, magari il disco non è proprio il classico che ti prende al primo impatto ma svariati ascolti lo rendono molto longevo, puntate l’ attenzione su “E nummere”, “‘O surore da Savana”, “’Ngripp”, “Appicciala”, “Nunn’ e’ comm”, “Scemanfù”, “Word” e “A.B.C.”.
Ad accompagnare Sha One ci sono anche Polo, i Capeccapa, Joel, Roberta Bianco, Mary C e Amon, ecco, se proprio dobbiamo trovare un difetto al disco e proprio questo dislivello che si sente tra il padrone di casa e i suoi ospiti.
Da sottolineare però il lavoro alle produzioni affidate a Sonakine, il quale fornisce un tappeto sonoro classico, ma realizzato benissimo, molto curato con una struttura dei beats minuziosa, il risultato è ottimo, atmosfere trascinanti e molto musicali, che riescono a sposarsi molto bene con lo stile vocale di Sha One, che detto tra noi riuscirebbe ad essere convincente anche acappella.
Menzione speciale per la grafica, ottimo packing, c’ è anche il Libretto con tutti i testi in italiano, anche questo è un aspetto che invoglia l’ ascoltatore ad acquistare il disco originale.
Procuratevi il disco e dategli la giusta attenzione che merita e non rimarrete delusi, inoltre è anche ben distribuito e facilmente trovabile anche nei grossi negozi che possono essere La Feltrinelli o Fnac.
Via Musicaoltranza
Voto (1-5) : 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *