HLMNSRA – PASSION JUNKIES PODCAST N°32


_ HLMNSRA benvenuto su PJ e grazie per il delizioso mix di questo mese, anche se per i lettori del sito non sei un nome propriamente nuovo, ti va di raccontarti un po’? chi sei, qual’è stato il tuo percorso artistico e come ti sei avvicinato al mondo della produzione, insomma, svelaci qualche cosa che ancora non sappiamo di Ra come produttore.

Ciao Fabbbio, mi chiamo Raimondo Taibi ma Raimondo qui non lo sa pronunciare nessuno e mi infastidisce tanto sentirmi chiamare tipo Raimundo o Reimaundo e quindi ho iniziato a dire che mi chiamavo Ra, che sarebbe vicino al mio primo alterego da “producer” che era Rah.
Quindi si, hello my name is ra.
Ho iniziato a fare ste cose cazzeggiando col computer di casa, fruity loops demo, poi ho scaricato il crack ed ho prodotto robe nonsense, poi un po’ di dub (non dubstep), tentativi di hiphop, d’n’b e jungle e tutto tipo credo. Ho di base sempre ascoltato rap quindi ho spesso provato a produrlo ma non penso di essere stato mai così brillante. Poi buio della bolo streetlife fino al 2011 circa (produzioni di rado, un duo poi di producers – Chain Beat Dropper con Jason Rader del collettivo Lovedie). Laurea, Londra, un paio di live visti per caso (ciao) ed ho ripreso a provare a fare beats ed eccoci qui.
Suonicchio comunque la chitarra ed il basso e da ragazzetto ho pure suonato in varie band che non sono arrivate mai da nessuna parte.

_Sappiamo, però, tramite il tuo FB, che ultimamente sei stato letteralmente rapito dal tuo nuovo SP, tant’è che hai creato un profilo soundcloud ad hoc dove inserisci tutti i tuoi ‘scleri’ musicali… attualmente come va la tua ‘relazione’ con il 404? ci sono differenze tra il tuo modo classico di produrre e quello più ‘veloce’ con l’SP?

Ahah, parlavo poco fa con Millelemmi di questo, dopo il workshop a casa sua ho provato amore istantaneo per l’SP (lui ha una 303).
I beat che pubblico nel profilo sono robe freestyle fatte col resampling, una tecnica di recording in presa diretta, senza metronomo, suoni, relooppi, risuoni sopra, effetti casini, super divertente. In realtà adesso uso l’sp anche per la composizione dei beats, input output tutti dentro ableton, suono le batterie e li metto su sequencer, i samples e così via e non disponendo di synth analogici faccio il processo inverso per fare le robbe grezze (HLMNSRA tool tips ahah). Sono ancora una mezza sega, Kappah (link di kappah) é troppo più forte di me, ma lo distruggerò presto (tvb ahah)

_Come altri producers, anche tu hai accumulato tante produzioni, collaborazioni, remix e apparizioni su compilation diverse, come direbbe qualcuno… la domanda sorge spontanea a quando un tuo lavoro ufficiale? qualche cosa si sta muovendo o è ancora prematuro per parlarne?

Ma in realtà ho un pó di cose che potrei buttare fuori ma ho avuto un pó di problemi tecnici che mi hanno così fatto riversare le frustrazioni sull’SP404, é na ruota. Forse, grazie al team di Focusrite (ktm come la crew di Napoli tempo fa) sto riuscendo a poter utilizzare la mia scheda audio, dopo mesi di sofferenza.
Spesso faccio beats alla carlona, scheda interna del mac e annesso input che fa ronzio spaventoso.
Dovrei darmi una deadline forse.

_Oltre alla tua attività conosciamo bene il tuo lavoro e interesse per la grafica, c’è un modo per restare connessi anche con questa tua attività?

Al momento sto in paranoia, mi chiedo la stessa cosa anch’io. haha
Stavo pensando di iniziare a vendere i beats a 30 euro.
Amo comunque il campo in cui lavoro ma mi piacerebbe lavorare di meno e dedicarmi ad entrambe le cose. Ci sono alcuni periodi, tipo uno che ho appena superato, in cui avevo pochissimo tempo libero.
Il mio problema è derivante dalle mie scarse skills organizzative.

_Chiudiamo parlando del podcast in esclusiva su PJ, che idea c’è dietro alla scelta dei brani, raccontaci un po’ come hai voluto mettere su questo mixtape.

In sostanza c’è la musica che avevo nel mio iphone e che ascoltavo percorrendo la strada che mi porta in ufficio e la durata del podcast è proprio relativa al percorso, baby I’m selfish, l’ho fatto per me.
Tra i pezzi contenuti nel podcast vorrei spammare il lavoro di Auqs che mi piace un sacco, un mostro dell’SP e Kappah che è il boss. Riassumendo, ci sono alcuni dei miei pezzi che trovate qui e spero che prestissimo riesca a mettere online un lavoro organico.

Ciao Fabbbbbio

CIAO RA!

HLMNSRA – Passion Junkies Podcast N°32 by Passion Junkies on Mixcloud

DOWNLOAD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *