UXO vs DIGI

Visti i continui rimandi della Plynt nel rilasciare il disco di UXO e Digi avevamo il timore che diventasse una sorta di leggenda come Detox, ma fortunatamente UXO vs Digi ha avuto una sorte differente. Così, la label belga il 12 gennaio ha finalmente rilasciato lo split album sul suo canale bandcamp.

Visti i continui rimandi della Plynt nel rilasciare il disco di UXO e Digi avevamo il timore che diventasse una sorta di leggenda come Detox, ma fortunatamente UXO vs Digi ha avuto una sorte differente. Finalmente la label belga il 12 gennaio ha rilasciato lo split album sul suo canale bandcamp.

I due italianissimi producers hanno iniziato la loro collaborazione per questo disco tra il Febbraio e il Gennaio 2011 ed il risultato è veramente degno di nota, i due si remixano a vicenda donando nuova linfa vitale a materiale musicale già edito, filtrandolo attraverso i loro stili (non trop

UXO VS VVAA – VERSUS​

Brand new album feat. a bunch of motherfuckers from outerspace è la frase perfetta per presentare il nuovo lavoro dell’instancabile U.X.O. eccoci quindi con “Versus” che detto terra terra altro non è che la versione remix del suo beat tape “UXO1″.

Il nostro beatmaker dai suoni cosmici chiama a raccolta una serie di amici e produttori fidati per rielaborare attraverso stili diversissimi alcuni dei brani presenti nel disco originale. Il risultato suona eterogeneo, carico di groove e allo stesso tempo molto melodico; in “Versus” si fondono con naturalezza suoni astratti e sperimentali, iniziando proprio dal un brano di apertura prodotto dallo stesso U.X.O. un brano che sospeso a mezz’aria ci catapulta in un’atmosfera onirica e leggera, è così che il padrone di casa ci da il suo personalissimo benvenuto in questo fitto lavoro fatto di reinterpretazioni mozzafiato; subito dopo ascoltiamo il lituano Fingalick in un melodico slowcore, mentre gli Ether si fanno spazio con un beat nervoso dal taglio hip hop, Digi G’Alessio che si lancia in una riuscita afro-dub version di “Flat dub” e ancora Railster con il suo inconfondibile stile wonky, ma non finisce qui… AniQ Joint ci catapulta in un viaggio spaziale a colpi di battiti sincopati e suoni astratti e astrali, subito dopo è la volta di AnalphatBeat in un beat tesissimo e pastoso, hip hop/wonky dove i battiti si spezzano su se stessi fino a dissolversi in lontanza, ci riporta all’hip hop dalla matrice più funk Bain Mass, 1 minuto e 30 sono sufficienti per far capire a tutti che è possibile proporre cose interessanti senza cadere nei cliché di alcuni suoni tanto in voga ultimamente, è la volta di Johnny Boy e Blessy che scavano ancora nel funk, futuristico e ossessivo l’uno, souleggiante e vibrante l’altro, insieme a Fitness Bitch e Grillo donano al disco i momenti più interessanti… a chiudere il tutto ci pensano Atzeni, sempre più bravo e il gruppo misterioso 5y5 in una divertente e divertita traccia di chiusura, così, i due ragionieri del beat fissano il punto della situzione.

A conti fatti siamo di fronte ad un disco ricco di stili e forme diverse di beatmaking, e attitudini che non così distanti tra loro, ma che convivono benissimo in un unico disco che ha il preggio di suonare compatto dall’inizio alla fine, i punti di forza li abbiamo detti praticamente tutti, ci restano quelli negativi… che ad essere pignoli li ritroviamo giusto in qualche sbalzo di volume tra una traccia e l’altra e in qualche mix non proprio omogeneo.

RATE (1-5) 4

UXO VS FURTHERSET (​(​(​QS​/​VS2​)​)​)

Il progetto UXO di Marco Acquaviva prende continuamente forme nuove e dimensioni diverse, questa volta i suoi beats cosmici ed atmosferici si incontrano e intrecciano allo stile del talentuoso Furtherset realizzando questo delizioso split, dove i due “visionari” beatmaker si remixano, anzi, si reinterpretano a vicenda con una traccia a testa: “Armonic Oscillator” per UXO e “Fresh Flesh” per Futherset, regalando, così, ai due brani sapori diversi e nuove vibrazioni. il risultato è decisamente convincente, il tutto e in streaming e in free download per Queenspectra.

Spegnate le luci e deliziatevi con i loro suoni entrando per una manciata di minuti nei loro mondi.

U.X.O. – UXO1

Ci siamo avvicinati al disco di Marco Acquaviva, in arte U.XO, con un filo di ritardo rispetto alla sua uscita ufficiale, Novembre 2009, dopo quasi un anno siamo riusciti ad ascoltare, assimilare e affezionarci alla sua nuova prova chiamata UXO1, un lp di ben 22 minitracce che ci introducono a piene mani nel mondo musicale di U.X.O, un primo capitolo ufficiale, dopo “QSG”, “Feline Life”, “QSG2” con Filastine e il CDR “The Jellyfish” ora in free download su Queenspectra.

Bainmass – Move EP

Ritorniamo con PJ nel migliore dei modi, con i nuovi aggiornamenti, ma sopratutto rilanciando la sezione label, proponendovi il primo EP in esclusiva per il nostro sito e nessuno meglio di Bainmass poteva inaugurare questa sezione, lui che è stato uno dei primi producer underground che abbiamo conosciuto grazie al sito e il passaparola di fb, fu […]

Premiere: Braille Funk – UFO

Interessante anticipazione (e PREMIERE per PJ) dal primo episodio Braille Funk (trio composto da Colossius, Troubled Minds Cabin Crew & UXO) la ricetta del sound e’ Afrofuturismo, Jazz, Basslines e stanze fumose ma ben profumate…il disco (Digital LP) uscira’ per la prima meta’ di Febbraio su Queenspectra. Nell’attesa, beccatevi questo primo pugno in faccia!